6 novembre 2018 19:00

REALE MUTUA ASSICURAZIONI E GLI AGENTI: UFFICIALE IL RINNOVO DELL’ACCORDO 2018


L’intesa, si legge in una nota della compagnia, «conferma l’impianto premiante già sviluppato negli accordi precedenti».  

Reale Mutua Assicurazioni e i suoi agenti hanno annunciato la firma dell’Accordo 2018 che, si legge in una nota della compagnia torinese, «rinnova le relazioni industriali tra società e rete, confermando l’impianto premiante già sviluppato negli accordi precedenti». Il nuovo accordo, valido a partire dal 1° gennaio 2019, ha di fatto mantenuto la formula distintiva che conferma «un normativo unico sul mercato e un sistema remunerativo che valorizza la professionalità della rete di agenti Reale Mutua».

L’intesa, che sostituisce tutte quelle precedenti, si presenta con un’architettura «frutto di un lungo percorso di condivisione tra le parti che ha trovato, infine, piena convergenza verso valori e obiettivi comuni, tra i quali, i fondamentali sono la centralità del socio/assicurato, la spinta allo sviluppo profittevole e la tensione mutualistica».

«Abbiamo sancito e ribadito la partnership tra direzione e rete agenziale come modello unico sul mercato assicurativo italiano che pone veramente l’agente Reale Mutua quale indiscusso protagonista della strategia distributiva della compagnia», ha affermato Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua.

«L’accordo è il frutto di una negoziazione lunga e ponderata, che sin dal principio è stata volta a conservare il valore della relazione costruita negli anni con la compagnia e a permettere agli agenti che rappresento di guardare al futuro con la serenità di un patto forte con la propria mandante», ha evidenziato Carlo Coscelli, presidente del gruppo agenti Reale Mutua. «Il risultato è la cornice entro la quale esercitare il nostro ruolo di agenti professionisti in una realtà in evoluzione, al servizio del cliente, che per noi è e sempre sarà il socio al quale offrire la nostra competenza e impegno».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA