28 giugno 2018 18:42

NUOVI ADEMPIMENTI: SHARE LANCIA IL PRIMO TAVOLO TECNICO PER LE COMPAGNIE


L’Associazione che raggruppa le principali aziende sviluppatrici di software per il settore assicurativo ha organizzato un incontro a Milano. In primo piano il nuovo Gdpr e non solo.

 

Nei giorni scorsi si è svolto a Milano, su iniziativa di Share (associazione nazionale senza scopo di lucro che raggruppa le principali aziende sviluppatrici di software per il settore assicurativo) il primo incontro del 1° tavolo tecnico destinato alle compagnie di assicurazione.

Come ha spiegato l’associazione in una nota, l’incontro (a cui hanno preso parte 14 compagnie tra cui Arag, Assicuratrice Milanese, Assimoco, Crèdit Agricole, Darag, Tutela Legale spa e Uniqa, invitate dai rispettivi fornitori di software) aveva come tema l’applicazione del nuovo regolamento europeo sulla privacy e l’articolo 20 che riguarda, in particolare, il diritto dell’interessato a ottenere la portabilità dei dati tra piattaforme. Al centro del dibattito anche l’articolo 17 in tema di diritto all’oblio, per il quale le imprese intervenute hanno richiesto quanto prima un confronto.

Proprio all’inizio di quest’anno, Share ha incontrato l’Ivass e il Garante per la protezione dei dati personali e da quest’ultimo ha ricevuto l’invito a proseguire nel lavoro e a presentare, in tempi stretti, una propria proposta operativa per rendere attuabili gli adempimenti normativi che il nuovo Gdpr impone alle compagnie.

In forza di quanto disposto dall’articolo 40 del Gdpr, ha ricordato Share nella nota, le associazioni e gli altri organismi rappresentanti le categorie di titolari del trattamento o responsabili del trattamento possono elaborare i codici di condotta, modificarli o prorogarli, allo scopo di precisare l’applicazione del regolamento stesso.

Giuseppe Gulino

Nel corso dell’evento di Milano «è stata presentata una proposta che consente a tutto il mercato assicurativo di assolvere agli obblighi dell’articolo 20 del Gdpr che riguarda in particolare il diritto dell’interessato a ottenere la portabilità del proprio dato assicurativo».

«L’importante lavoro svolto da Share in questi mesi, dopo aver incontrato il garante, è stato apprezzato da una nutrita schiera di compagnie che hanno partecipato al workshop» ha dichiarato Giuseppe Gulino, presidente di Share. «Abbiamo riscontrato una forte necessità di ricevere informazioni chiare e precise da parte delle compagnie riguardo allo specifico tema del Gdpr. E Share, incontrando il Garante, è stata in grado di fornire, in tempo reale, tutte le informazioni richieste circa la posizione da tenere in tema di privacy e di Idd. Per le imprese assicurative il workshop ha rappresentato un’importante opportunità per condividere e far sentire la propria voce e le proprie richieste di chiarimento normativo».

A Share aderiscono Plurisoft, Rgi, Sia, HiT Internet Technologies, Net Level Software, Eagle Software, Save Servizi Assicurativi,  Unoone by Cross Data, Tty Creo, Unimedia Soft, Mondoassicuratori, Neido.com, Antlia, Diagramma, Italia on Site, Gse Gestione Servizi Evoluti, Liberobit, Paneura, Icg – Insurance Consulting Group, Armundia Group, BProject, Present, Flowsoft e Voxel Informatica. (fs)

© RIPRODUZIONE RISERVATA