GRUPPO AGENTI ZURICH E MANDANTE D’ACCORDO: «VERIFICARE PERIODICAMENTE LA TENUTA ECONOMICA DELLE AGENZIE»

10 Aprile 2020

L’emergenza coronavirus al centro di un incontro che si è tenuto mercoledì scorso. Ma oltre a questo si è parlato anche di…  

Una verifica periodica della tenuta economica delle agenzie, in questo momento di difficoltà legata all’emergenza coronavirus. È quanto concordato fra Zurich Italia e il Gruppo agenti Zurich (Gaz) al termine di un incontro che si è tenuto mercoledì scorso a Milano e a cui hanno preso parte il comitato esecutivo della rappresentanza agenziale e il management della compagnia. Era presente anche Alessandro Castellano, amministratore delegato di Zurich Italia.

L’incontro, secondo quanto reso noto dal gruppo agenti presieduto da Enrico Ulivieri, «è stata un’occasione per fare il punto sulle iniziative fin qui intraprese a sostegno della rete agenziale» e illustrate da Michele Colio, head of distribution retail di Zurich, in una intervista rilasciata a Tuttointermediari.it qualche giorno fa. «Si è inoltre condivisa la necessità di intervenire, laddove emergessero particolari criticità, con immediatezza e pragmatismo, affinchè nessuno resti indietro».

Ma si è discusso anche di altro, come per esempio della gestione del dato e del rinnovo dell’accordo integrativo scaduto.

«Si è iniziato a parlare di futuro e di ripartenza, immaginando il modo più sostenibile per affrontare il mercato che ci verrà consegnato alla fine di questa emergenza, con la resilienza propria di chi è determinato a scovare le opportunità che ogni grande crisi racchiude in sé. Il Gaz continuerà a lavorare per il perseguimento di obiettivi comuni e interessi condivisi. Perché è nell’unità, non solo nei numeri, che risiede la nostra grande forza». Così, in una nota, il Gruppo agenti Zurich.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
TuttoIntermediari