CONTRIBUTO DI VIGILANZA 2021: LA NOTA DELL’IVASS SU MODALITA’ E TERMINI DI PAGAMENTO

6 Ottobre 2021

Per mettersi in regola ci sarà tempo fino al prossimo 5 novembre.  

L’Ivass ha comunicato la modalità e i termini per effettuare il pagamento del contributo di vigilanza 2021 a carico degli intermediari assicurativi. La misura dei contributi era stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale numero 226 del 21 settembre scorso.

Gli intermediari assicurativi, anche a titolo accessorio, e riassicurativi iscritti nel Rui alla data del 30 maggio 2021 e gli intermediari con residenza o sede legale in altro Stato aderente allo Spazio Economico Europeo ammessi a operare in Italia in regime di stabilimento e di libera prestazione di servizi devono provvedere al pagamento del contributo entro il prossimo 5 novembre con le modalità indicate sul sito dell’Ivass in questa specifica area attraverso il sistema PagoPA.

Il portale  https://web1.unimaticaspa.it/unipay/startPayment.jsp?tenant=ivass consente di: scaricare l’avviso di pagamento PagoPA (contenente il codice Iuv – Identificativo Univoco di Versamento, l’anagrafica, la causale e l’importo da pagare) per l’annualità contributiva corrente; verificare lo stato della propria posizione contributiva; ottenere l’avviso di pagamento per versare i contributi arretrati ancora dovuti.

L’avviso di pagamento PagoPA, ha ricordato l’Ivass, può essere pagato presso tutti i prestatori di servizio di pagamento (Psp) abilitati al servizio di PagoPA con le modalità specifiche degli avvisi PagoPA riportate nello stesso (in banca, in ricevitoria, dal tabaccaio, al bancomat). I versamenti andranno effettuati utilizzando esclusivamente il sistema PagoPA.

Per informazioni sulle modalità di pagamento o chiarimenti in relazione all’uso del portale, è possibile interpellare il servizio di supporto di Unimatica (fornitore del servizio di riscossione dei contributi), scrivendo una e-mail a unipay-tr@unimaticaspa.it oppure chiamando il numero verde 800.669685 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17 (numero attivo solo per chiamate dall’Italia).

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
TuttoIntermediari