VIA ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL’OFFERTA DI UCA ASSICURAZIONE: SI PARTE DAL COMPARTO AZIENDA

16 Gennaio 2020

La compagnia torinese specializzata nel ramo tutela legale ha lanciato tre nuovi prodotti modulari e formulati nel rispetto della vigente normativa: si tratta di “UcaTutela Azienda”, “UcaTutela Azienda – Personale Apicale” e “UcaTutela Azienda – D&O”.

La sede di Uca Assicurazione

Uca Assicurazione avvia il primo passo verso la razionalizzazione della sua offerta partendo dal comparto azienda con la linea Uca Tutela Azienda.

La compagnia torinese specializzata nel ramo tutela legale ha infatti lanciato tre nuovi prodotti modulari e formulati nel rispetto della vigente normativa: si tratta di UcaTutela Azienda, UcaTutela Azienda – Personale Apicale e UcaTutela Azienda – D&O.

Uca Assicurazione ha dunque riunito in un unico prodotto le principali caratteristiche e peculiarità della gamma già sul mercato, apportando novità per struttura, modularità e modalità di acquisizione.

Gli elementi comuni alla linea UcaTutela e che trovano declinazione nel comparto azienda sono, tra gli altri, la modularità e il massimale diversificato. Nel primo caso, Uca ha deciso di mettere a disposizione dei potenziali assicurati delle coperture che hanno l’obiettivo di coprire le esigenze che caratterizzano i vari tipi di aziende. È questo il motivo per cui, oltre alla garanzia “base”, che costituisce il nucleo della polizza, sono state previste opzioni aggiuntive, estensioni e coperture per consentire una personalizzazione per quanto riguarda le garanzie e la modulazione anche del premio.

Per quanto concerne, invece, il massimale diversificato, ora è possibile scegliere massimali diversi per la sede penale/illeciti amministrativi e per l’assistenza in sede civile. Altra novità è che Uca proprone la duplice opzione di gestione e liquidazione del sinistro, consentendo la libera scelta del legale e del perito da parte dell’assicurato dalla fase giudiziale oppure sin dalla fase stragiudiziale.

Nel corso del 2020 la linea UcaTutela verrà estesa ai principali comparti di rischio. (fs)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top