TERZO SETTORE E CONSUMO CRITICO: NASCE IL PROGETTO “ETICAPRO”

16 Gennaio 2020

Dietro a questa iniziativa ci sono il gruppo Assimoco, il Consorzio assicurativo etico solidale Italia e Banca Popolare Etica.

 

Ruggero Frecchiami

È denominato Eticapro ed è il progetto dedicato al terzo settore e al consumo critico nato da un accordo di collaborazione tra il gruppo Assimoco, Caes Italia (Consorzio assicurativo etico solidale) e Banca Popolare Etica. L’iniziativa si declina in un posizionamento, un modello distributivo, una gamma di prodotti e servizi distintivi e identificati da un marchio, pensati e realizzati esclusivamente per gli enti e le persone espressione del non profit italiano.

«La realizzazione del progetto Eticapro è per noi la naturale evoluzione del percorso compiuto fino a oggi a stretto contatto con importantissime realtà della cooperazione sociale e dell’associazionismo», ha sottolineato Ruggero Frecchiami, direttore generale del gruppo Assimoco, che vede al proprio interno una divisione operativa dedicata al terzo settore e al consumo critico, guidata da Luca Di Lorenzo.

Tra i prodotti di punta di Assimoco della gamma dedicata agli enti del terzo settore si segnalano Rc per l’Economia Solidale (la polizza che tutela l’ente del terzo settore e tutte le persone che lo compongono (soci, volontari e altro) per i danni involontariamente provocati a persone e cose durante lo svolgimento delle attività per cui l’ente è costituito), Infortuni per l’Economia Solidale (realizzata per assicurare il rischio infortuni dei dipendenti e dei collaboratori, a esclusione dei volontari, degli enti del terzo settore sia nel lavoro, sia nel tempo libero), Tutela Multirischi per il Volontariato (risponde agli obblighi assicurativi di legge e dedicata agli enti del terzo settore che si avvalgono di volontari, regolarmente iscritti nei registri degli Ets) e AgricolTU Assimoco (che prevede un allegato per renderlo maggiormente aderente alle esigenze degli enti che operano nell’agricoltura sociale).

Stando agli ultimi dati di settore, il non profit conta oltre 840.000 dipendenti, si avvale dell’opera di circa 5,5 milioni di volontari e genera un volume di affari superiore ai 65 miliardi di euro. (fs)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!