SNA COMUNICA ALL’ANIA I NOMI DEI MEMBRI DELLA DELEGAZIONE CHE PARTECIPERA’ ALL’INCONTRO DEL 30 SETTEMBRE. E AVVERTE: «IN PRIMIS AGIREMO CON INCARICO ESPLORATIVO…» - TuttoIntermediari

SNA COMUNICA ALL’ANIA I NOMI DEI MEMBRI DELLA DELEGAZIONE CHE PARTECIPERA’ ALL’INCONTRO DEL 30 SETTEMBRE. E AVVERTE: «IN PRIMIS AGIREMO CON INCARICO ESPLORATIVO…»

21 Settembre 2019

Il tavolo di lavoro sul rinnovo dell’accordo impresa – agenti si avvicina. E il Sindacato nazionale agenti si prepara con una nuova lettera indirizzata all’associazione nazionale fra le imprese assicuratrici.

 

La sede dello Sna a Milano

Nella giornata di giovedì scorso, il Sindacato nazionale agenti ha inviato un’altra lettera all’indirizzo dell’Ania, in vista del prossimo incontro fra l’associazione nazionale fra le imprese assicuratrici e i rappresentanti degli agenti, in programma il 30 settembre a Roma, e relativo al rinnovo dell’accordo impresa – agenti.

Lo Sna ha comunicato i nomi di coloro che compongono la delegazione che parteciperà all’incontro: Corrado Di Marino, vicepresidente nazionale e responsabile della commissione Ana, Dario Piana, presidente del comitato dei gruppi aziendali agenti in seno allo Sna e membro della commissione Ana, Salvatore Palma, vicepresidente del comitato dei gruppi aziendali agenti in seno allo Sna e membro della commissione Ana, Antonio Agliata, Cristiano Boccitto, Giuseppe Rinaldi e Andrea Rossi, componenti della commissione Ana, Gianluigi Malandrino, avvocato e Domenico Fumagalli, consulenti del sindacato.

Nella missiva, a firma del presidente Claudio Demozzi, lo Sna ha rimarcato che si aspetta «che l’incontro affronti il tema del rinnovo dell’Ana 2003». Poiché le comunicazioni dell’Ania, a detta dello Sna, compresa quella del 2 settembre scorso, «non hanno superato con la dovuta chiarezza i dubbi che abbiamo manifestato» nelle precedenti lettere del 13 maggio e del 26 agosto scorsi, il sindacato ha tenuto a precisare «che la delegazione agirà, in primis, con incarico esplorativo, che potrà essere opportunamente adeguato in funzione del contenuto del confronto».

La decisione di inviare un’altra lettera all’Ania è scaturita in seguito alla riunione dell’esecutivo nazionale dello Sna, che si è riunito a Sassari, che ha deliberato di agire in questo modo con voto unanime.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!