REQUISITI DI GOVERNO E CONTROLLO DEI PRODOTTI ASSICURATIVI: ECCO IL REGOLAMENTO IVASS N. 45/2020

5 Agosto 2020

Pubblicato ieri sul sito dell’istituto di vigilanza entrerà in vigore il prossimo anno.  

L’Ivass ha pubblicato sul proprio sito il Regolamento n. 45/2020 in materia di requisiti di governo e controllo dei prodotti assicurativi.

L’intervento regolamentare va a completare la disciplina normativa in questo ambito per le imprese di assicurazione e i distributori di prodotti assicurativi, prevista dal Regolamento delegato Pog (il Regolamento delegato Ue 2017/2358 della Commissione del 21 settembre 2017)  e dal codice delle assicurazioni (Cap) e dà attuazione, in particolare, agli articoli 30-decies, comma 7  e 121-bis, comma 2, dello stesso Cap.

In linea con l’impianto normativo primario e in coerenza con quanto previsto dal Regolamento Delegato Pog, il testo regolamentare, come specifica una nota dell’Ivass:

– disciplina il processo di approvazione dei prodotti assicurativi, individuando (nel rispetto del principio di proporzionalità) precisi obblighi in capo al produttore, chiamato, in particolare, a identificare con sufficiente grado di dettaglio, il mercato di riferimento di un prodotto assicurativo e le categorie di soggetti ai quali il prodotto non può essere distribuito, adottando le misure idonee per assicurare che il prodotto assicurativo sia distribuito al mercato di riferimento individuato;

– disciplina l’attività di distribuzione dei prodotti assicurativi, graduando (in applicazione del principio di proporzionalità – gli obblighi in capo agli intermediari iscritti alle diverse sezioni del Rui coinvolti nell’attività distributiva);

– prevede disposizioni specifiche per i processi di approvazione e distribuzione del prodotto aventi a oggetto i prodotti di investimento assicurativi.

Nel dettaglio, il nuovo regolamento individua i compiti e le responsabilità degli organi sociali coinvolti nel processo di approvazione e di distribuzione dei prodotti assicurativi; individua le regole e gli elementi di cui tener conto ai fini dell’individuazione del mercato di riferimento e del mercato di riferimento negativo; definisce i flussi informativi tra le imprese di assicurazione produttrici e i distributori; disciplina i meccanismi di distribuzione dei prodotti assicurativi; prescrive specifici obblighi di controllo in capo all’unità o struttura responsabile della distribuzione assicurativa per i distributori di prodotti assicurativi iscritti nelle sezioni A, B ed F del Rui e disciplina i rapporti di libera collaborazione tra gli intermediari coinvolti nell’attività di distribuzione di prodotti assicurativi.

Il regolamento, che entrerà in vigore il 31 marzo 2021, si compone di 17 articoli, suddivisi in quattro capi, e da un allegato.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!