LE COMPAGNIE TENDONO LA MANO AL MONDO DEL VOLONTARIATO E DEL SETTORE NO PROFIT

13 Febbraio 2020

Si amplia la gamma di prodotti che hanno l’obiettivo di tutelare i bisogni assicurativi di queste nuove realtà. Le principali garanzie offerte sono costituite da indennità da infortunio o malattia, Rc danni a terzi e tutela legale.

Le compagnie stanno dimostrando un certo interesse e si stanno impegnando a diffondere soluzioni assicurative dedicate al mondo del volontariato e del settore no profit.

La tendenza è un ampliamento della gamma di prodotti che hanno l’obiettivo di tutelare i bisogni assicurativi delle nuove realtà, particolarmente presenti nel nostro Paese. Si tratta di realtà legate ad attività di volontariato e ad altre attività benefiche, culturali, sportive e ricreative, anche non lucrative. A evidenziare questo trend è l’ultimo report dell’Ivass relativo al primo semestre 2019.

Le soluzioni specifiche messe a punto dalle compagnie vengono offerte al mondo del volontariato e al settore no profit (associazioni di volontariato e promozione sociale, cooperative sociali operanti nei settori socio-educativi e assistenziali, fondazioni, il mondo della disabilità e via discorrendo) per coperture che, ottemperando agli obblighi previsti dalla legge quadro sul volontariato n. 266/91, prevedono: garanzie infortuni e malattia, a tutela sia delle associazioni sia dei loro volontari durante lo svolgimento di attività per conto delle associazioni stesse; garanzie di responsabilità civile per la protezione del patrimonio.

Altre polizze multirischi, dedicate al terzo settore, prevedono garanzie su misura per le diverse attività svolte nell’ambito delle associazioni sportive, sociali e ricreative (bande musicali, compagnie teatrali, visite guidate e via dicendo), di volontariato, dei servizi all’infanzia (per esempio asili nido, ludoteche, baby parking) e per i rischi temporanei (manifestazioni pubbliche, tornei, sagre, fiere, convegni, concerti e altro).

All’interno di ogni target la polizza è personalizzabile in base alla scelta delle coperture che meglio si adattano alle specifiche necessità. Le principali garanzie sono comunque costituite da indennità da infortunio o malattia, Rc danni a terzi e tutela legale.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!