IL GRUPPO AGENTI ZURICH E L’ACUIRSI DELL’EMERGENZA SANITARIA: CHIESTO ALLA MANDANTE UN PIANO DI SOSTEGNO PER LE AGENZIE

12 Novembre 2020

Nella riunione odierna fra vertici della compagnia e del Gaz ci si è concentrati sulla valutazione delle azioni da porre in essere attraverso l’istituzione di un comitato di crisi Gaz/Zurich per monitorare costantemente l’andamento della rete agenziale.

  

Si è tenuta, nella giornata di oggi, una riunione tra i vertici di Zurich Italia e il consiglio direttivo del gruppo agenti Zurich (Gaz).

Modificando le priorità di quello era l’ordine del giorno, è stata posta un’attenzione particolare all’emergenza sanitaria e al suo acuirsi. Secondo quanto si legge in un comunicato della rappresentanza agenziale presieduta da Enrico Ulivieri, «oltre a parlare di accordo integrativo, il cui perfezionamento è in dirittura d’arrivo (come evidenziato da Tuttointermediari, ndr), ci si è concentrati sulla valutazione delle azioni da porre in essere attraverso l’istituzione di un comitato di crisi Gaz/Zurich per monitorare costantemente l’andamento della rete agenziale».

«La priorità, in questo momento, è rappresentata dalla salvaguardia della salute dei nostri colleghi e delle loro organizzazioni, oltre alla tenuta economica delle nostre agenzie», ha affermato Ulivieri. «Per questo abbiamo chiesto alla compagnia di predisporre un piano di sostegno alternativo all’integrativo Gaz anche per il futuro prossimo, in assenza di miglioramento della situazione sanitaria nel nostro Paese».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
TuttoIntermediari