GLI AGENTI UNIPOLSAI SI PREPARANO A UN EVENTO STORICO: LA NASCITA DI UN UNICO GRUPPO AGENTI - TuttoIntermediari

GLI AGENTI UNIPOLSAI SI PREPARANO A UN EVENTO STORICO: LA NASCITA DI UN UNICO GRUPPO AGENTI

16 Marzo 2019

Si chiamerà Agenti UnipolSai Associati e rappresenterà gli interessi di circa 4.200 intermediari. L’appuntamento celebrativo è per il 21, 22 e 23 marzo a Torino.  

Agenti UnipolSai Associati (AUA). Si chiamerà così il nuovo gruppo aziendale agenti che nascerà alla fine della prossima settimana e che raggrupperà tutte e sei le rappresentanze degli intermediari dell’orbita UnipolSai in un unico soggetto. Rappresenterà gli interessi di circa 4.200 agenti UnipolSai. Un passaggio storico, un percorso che ha bruciato le tappe ed è per questo che, indipendentemente dal responso delle singole assemblee dei gruppi chiamati ad approvare o meno l’operazione, chi ha portato avanti a vario titolo questo progetto merita un plauso particolare.

L’obiettivo, a meno di clamorose sorprese, sarà centrato e interesserà nel dettaglio l’Associazione Agenti UnipolSai (presieduto da Enzo Sivori), il Gruppo Agenti Associati UnipolSai (Nicola Picaro), il Gruppo Agenti La Fondiaria (Paola Minini), il Gruppo Agenti Sai (Jean François Mossino), Intermediari UnipolSai (Ius) Associati (Fabrizio Chiodini) e Magap, Milano Assicurazioni Gruppo Agenti Professionisti (Francesco Bovio).

COME SI E’ ARRIVATI ALLA NASCITA DI AUA – Il percorso che ha portato alla nascita del nuovo gruppo agenti è stato per certi versi breve, considerate le problematiche che solitamente caratterizzano operazioni di questo tipo (vedi la difesa della propria storia, della propria diversità e anche e soprattutto l’individualismo che spesso fa da ostacolo). In questi anni ci sono stati degli ammiccamenti fra alcuni gruppi e qualche fusione che si è realizzata come quella fra il Gruppo Agenti Aurora e il Gruppo agenti Unipol, da cui è nata Ius Associati, o come la scelta del Gruppo aziendale Agenti Navale di confluire nell’Associazione Agenti UnipolSai. Ma mai concretamente si è parlato di unire le forze in una visione complessiva. Anzi, qualche screzio o scintilla fra alcune rappresentanze c’è anche stato.

Poi, nella primavera dell’anno scorso i gruppi agenti hanno assunto un approccio diverso; a luglio c’è stata una stretta forte e a settembre sempre del 2018 finalmente la stesura di un documento congiunto che ha sancito la reale volontà di andare verso una unica direzione, by-passando lo step della costituzione di una confederazione. Il 20 dicembre scorso, a Bologna, è stato firmato l’atto costitutivo di associazione, con lo statuto che ha visto la luce. Ora ci siamo.

L’EVENTO DI TORINO – Le rappresentanze, infatti, si sono date appuntamento il 21, 22 e 23 marzo a Torino secondo questo programma: nel pomeriggio di giovedì e nella mattinata di venerdì si terranno le assemblee dei singoli gruppi agenti (c’è chi si riunisce presso il Lingotto, chi in altre strutture della città torinese) che prevedono, fra l’altro, la lettura delle relazioni dei rispettivi presidenti, l’approvazione delle modifiche statutarie e la votazione della delibera assembleare che sancirà la nascita del nuovo gruppo agenti.

Venerdì pomeriggio, in sessione plenaria, l’appuntamento è presso il Lingotto per celebrare l’unificazione dei gruppi agenti (in base ovviamente ai responsi delle assemblee singole) e la nascita di Agenti UnipolSai Associati. Attorno alle ore 18 è previsto l’intervento di Carlo Cimbri, amministratore delegato, group ceo e direttore generale di Unipol Gruppo spa e presidente di UnipolSai Assicurazioni spa, invitato all’evento.

Sabato mattina il programma prevede la presentazione di Aua alla compagnia e una tavola rotonda fra i rappresentanti dei gruppi agenti e i vertici di UnipolSai.

COSA PREVEDE LO STATUTO DI AUA – «Al fine di favorire l’integrazione fra gli appartenenti ai diversi Gruppi/Associazioni nel processo di unificazione, successivamente alla costituzione dell’Associazione Agenti  UnipolSai Associati e al congresso di fondazione», lo statuto ha previsto un periodo transitorio che durerà non oltre il 31 marzo 2021, con l’impegno di organizzare la prima assemblea congressuale elettiva che dovrà svolgersi entro il 31 dicembre 2020.

Per il periodo transitorio, gli organi politici e/o elettivi e amministrativi sono: il comitato dei presidenti, l’ufficio di presidenza allargato, il consiglio nazionale, i coordinamenti territoriali, le segreterie territoriali, le assemblee territoriali, la conferenza dei territori, i collegi dei revisori dei conti e probiviri, l’ufficio dei segretari generali, l’ufficio dei segretari amministrativi.

Il primo comitato dei presidenti (che è l’organo collegiale di rappresentanza del nuovo gruppo agenti) sarà composto da Bovio, Chiodini Minini, Mossino, Picaro e Sivori, cioè i presidenti degli attuali gruppi agenti. L’ufficio di presidenza allargato è costituito oltre che dai membri del comitato dei presidenti anche da 4 componenti iscritti Aau, 5 iscritti Ius, 3 iscritti GaSai, 2 iscritti Gaau, 2 iscritti Galf e 2 iscritti Magap.

Agenti UnipolSai Associati avrà sede in via Stalingrado 57 a Bologna e sedi secondarie e/o operative a San Donato Milanese (via dell’Unione Europea n. 3B), Torino (corso Galileo Galilei 12, via Carlo Marenco 15 e corso Massimo D’Azeglio 55).

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Scroll to top
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!