FRA LE NOVITA’ DEL 2019 C’E’ ANCHE LA “NUOVA” NET INSURANCE

17 Gennaio 2019

Dal 1° gennaio scorso la fusione per incorporazione di Archimede spa in Net Insurance Spa è pienamente efficace. Ecco quali sono gli obiettivi della compagnia.  

Andrea Battista, amministratore delegato di Net Insurance

Fra le novità di questo 2019 c’è sicuramente il nuovo volto con cui si presenta al mercato il gruppo assicurativo Net Insurance. Proprio alla fine dello scorso anno, Net Insurance spa (società capogruppo del gruppo assicurativo Net Insurance) e Archimede spa, la special purpose acquisition company promossa e fondata da Andrea Battista, hanno informato il mercato in merito alla sottoscrizione dell’atto di fusione per incorporazione di Archimede in Net e si è contestualmente dato corso al closing del processo di business combination. La fusione per incorporazione di Archimede spa in Net Insurance Spa è pienamente efficace.

Archimede ha acquisito un numero pari a 2.056.597 azioni di Net Insurance, rappresentative di una partecipazione pari al 30% meno una azione del capitale sociale di Net, a un corrispettivo complessivo pari a 10.102.602,75 euro, comprensivo degli interessi maturati a decorrere dal il 1° gennaio 2018 fino alla data di acquisto della partecipazione.

L’obiettivo di questa operazione fra Archimede e Net Insurance è finalizzato alla costruzione di una compagnia assicurativa di tipo insurtech-based che, si legge in una nota, «facendo anche leva sullo specifico track record manageriale e imprenditoriale del team proponente e del management, generi, tra l’altro, in via integrata: il rafforzamento e la crescita profittevole nel segmento di riferimento del gruppo; una piattaforma di bancassicurazione danni indipendente; una capacità di servizio distintiva verso le reti di distribuzione assicurative; l’impiego dell’innovazione insurtech in tutti i processi aziendali».

Il prossimo 21 gennaio in prima convocazione e il giorno successivo in seconda convocazione, è prevista l’assemblea ordinaria degli azionisti che determinerà la nomina del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale della compagnia.

Intanto, alla fine dell’anno scorso la “nuova” Net Insurance ha definito due partnership. Il 7 dicembre scorso ha annunciato di aver raggiunto un accordo con la Cassa di Risparmio di Bolzano per l’avvio di una partnership strategica di lunga durata (10 anni) nella bancassicurazione danni non auto e protezione, mediante la sottoscrizione di due contratti di distribuzione (l’avvio operativo dell’accordo è previsto per il secondo semestre 2019).

Lo scorso 21 dicembre, invece, Net Insurance ha firmato il contratto per l’acquisizione di una partecipazione strategica in Yolo Group (start up insurtech nata nel 2017) e quello distributivo a essa connesso. L’investimento complessivo da parte di Net Insurance è di 1,2 milioni di euro, mediante la sottoscrizione di aumento di capitale sociale in due tranches, e permetterà l’accesso all’ampio marketplace digitale di Yolo e la possibilità di contribuire allo sviluppo dello stesso attraverso l’offerta di prodotti innovativi.

«Per Net Insurance la partnership con Yolo è il primo degli accordi che posizioneranno la compagnia al centro dell’ecosistema assicurativo digitale, iniziando così a integrarne la nuova natura di tech company», ha affermato Andrea Battista, amministratore delegato di Net Insurance.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!