COVID-19 E L’ATTIVITA’ DI INTERMEDIAZIONE “SUL CAMPO”: STICCHI DAMIANI E ALESSI ESALTANO LA RETE AGENZIALE SARA

4 Agosto 2020

In occasione dell’ultima convention organizzata dalla compagnia in modalità on line, il presidente e il presidente onorario di Sara hanno ringraziato gli agenti tutti, ricordando anche chi è stato colpito direttamente dal virus.    

«Una grande risorsa», «la vera forza della compagnia», «la nostra prima linea», professionisti che hanno avuto un «comportamento esemplare». I complimenti dei vertici di Sara Assicurazioni, per la propria rete agenziale, si sprecano.

Durante l’ultima convention del gruppo, che si è svolta qualche settimana fa in modalità digitale, sia il presidente Angelo Sticchi Damiani, sia il presidente onorario Rosario Alessi, hanno avuto parole d’elogio per gli agenti, che hanno affrontato “sul campo” la fase più acuta dell’emergenza sanitaria, con tutti i rischi del caso.

Angelo Sticchi Damiani

«Siamo riusciti a superare questa fase registrando risultati soddisfacenti, grande alla reazione della direzione generale che ha saputo gestire in maniera impeccabile un periodo che era sicuramente pericoloso», ha affermato Sticchi Damiani nel suo discorso alla rete. «Tutto ciò è stato reso possibile anche grazie al grande attaccamento alla compagnia dimostrato dai nostri agenti, che hanno fatto molto di più di quello che probabilmente era immaginabile per conservare e servire i clienti assicurati».

E c’è soddisfazione per una semestrale che «è addirittura migliorativa rispetto a quella dello scorso anno. Questo, per certi versi, ha del miracoloso, ma soprattutto è un buon viatico per affrontare i prossimi mesi e chiudere l’anno nel miglior modo possibile».

La nostra rete agenti, soprattutto nel lock down, ha sottolineato il presidente di Sara, «è stata una grande risorsa e la compagnia, che si fonda proprio sulla rete agenziale, ha dimostrato ancora una volta che è la sua vera forza. Naturalmente Sara continua a sostenere anche dal punto di vista economico tutto quello che è possibile per rendere questo periodo meno complicato; la compagnia crede fermamente che con gli agenti si possa superare sicuramente questo bruttissimo periodo».

Rosario Alessi

Anche Alessi ha avuto parole al miele nei confronti della rete di Sara, che ha ringraziato «per aver rappresentato la prima linea della compagnia, e per essere stata in trincea, lavorando quotidianamente non solo nell’ambito di un mercato molto complicato perché affollato e difficile, ma anche per l’effetto dell’emergenza sanitaria. I nostri agenti hanno reagito con molto coraggio, assumendo un comportamento esemplare, laddove sono stati tenuti aperti gli uffici nonostante i grandi rischi dietro l’angolo».

Alessi ha menzionato anche tre agenti Sara (il presidente onorario ha fatto i nomi, ma Tuttointermediari.it preferisce non riportarli per tutelare la loro privacy) che sono stati «direttamente contagiati dal virus. La compagnia ha seguito le loro vicende anche con momenti di grande trepidazione insieme con le rispettive famiglie e oggi condivide felicemente il superamento del pericolo che li aveva colpiti».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scroll to top
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!