13 settembre 2018 16:55

ASSIMOCO: LE ULTIME INIZIATIVE MESSE IN CAMPO PER I PARTNER INTERMEDIARI


L’obiettivo è migliorare la qualità del servizio offerto, attraverso nuovi supporti e strumenti.   

Assimoco ha messo in campo diverse iniziative per garantire e migliorare la qualità di servizio per i suoi partner intermediari. Dallo scorso mese di maggio è on line il nuovo portale di formazione per i partner intermediari che fa leva su una rinnovata tecnologia, su processi semplificati e nuove funzionalità.  Le opportunità sono diverse e le ha spiegate Elisabeth Cellie (nella foto), direttore marketing e formazione canali distributivi di Assimoco. «La prima è quella di fruire di formazione da qualsiasi device, pc, tablet o mobile. La seconda è il fatto di poter frequentare dei webinar, quindi delle sessioni di formazione interattive, e coniugare quindi l’efficacia di un’aula con un facilitatore, un formatore, con l’efficienza e la comodità della formazione a distanza. Novità anche per i referenti all’interno dei punti vendita, che troveranno nuove modalità per controllare e monitorare tutti i dati relativi alla formazione obbligatoria».

Sempre per quanto riguarda i supporti e gli strumenti messi a disposizione per lo sviluppo della professionalità della rete di partner intermediari di Assimoco sta andando avanti, dopo l’avvio nel 2017, il percorso di specializzazione sugli strumenti unit linked sviluppato con la collaborazione della scuola di direzione Sda Bocconi. «Questo percorso», ha affermato Cellie, «si focalizza sulle peculiarità che rendono unici gli strumenti assicurativi rispetto a tutti gli altri strumenti di risparmio gestiti, con un approccio didattico che si focalizza sui casi d’uso e l’analisi delle esigenze dei clienti e due focus tematici dedicati alla successione e al risparmio fiscale. Sono in corso nuove edizioni con partner selezionati sul territori».

Prosegue nel 2018 anche il percorso di formazione dedicato alla consulenza per il welfare della famiglia e quindi alle aree tematiche della protezione della previdenza e del risparmio e investimento. «Sono in corso nuove edizioni dopo aver ricevuto tantissime richieste dai nostri partner intermediari di questo programma attraverso cui i consulenti possono acquisire nuove competenze e anche strumenti di marketing operativo come un software dedicato all’analisi delle esigenze», ha sottolineato Cellie. «Alla fine di questo percorso i consulenti possono anche rilasciare ai clienti un completo report  personalizzato che attesta la qualità e la personalizzazione del servizio offerto». (fs)

© RIPRODUZIONE RISERVATA