7 agosto 2018 16:46

IL GRUPPO CREDITO VALTELLINESE RIORGANIZZA IL BUSINESS BANCASSICURATIVO: SIGLATI ACCORDI CON CREDIT AGRICOLE E RI-FIN


Le nuove partnership riguardano anche Global Assicurazioni, Global Assistance e Global Broker.  

In linea con gli obiettivi definiti nel piano strategico 2018-2020, Credito Valtellinese ha ridefinito il proprio modello operativo del business bancassicurativo sottoscrivendo partnership strategiche di lungo periodo rispettivamente con Crédit Agricole Assurances SA nel segmento vita e con il gruppo assicurativo Ri-Fin srl nei danni.

Il primo accordo prevede l’ingresso di Crédit Agricole Assurances SA nel capitale sociale di Creval con una partecipazione di minoranza del 5%, l’acquisto da parte della compagnia assicurativa del 100% del capitale di Global Assicurazioni e l’accesso alla rete Creval, per la distribuzione di tutti i prodotti assicurativi di risparmio e investimento nonché di alcuni prodotti del segmento protezione per una durata complessiva fino a 15 anni.

Con Rifin sono stati rimodulati gli accordi in essere, con la riorganizzazione delle co-partecipazioni detenute da Creval e Rifin nelle società Global Assicurazioni, Global Assistance e Global Broker, nonché la definizione di due nuovi accordi di distribuzione con le società assicurative del gruppo Rifin, relativi al business bancassicurativo danni, e all’attività di brokeraggio assicurativo sulla clientela Creval, entrambi in esclusiva e per una durata di 15 anni.

Al perfezionamento dell’accordo Creval/Rifin, a fronte di un esborso complessivo di 34 milioni di euro a favore di Rifin, in relazione alla compravendita delle partecipazioni, Creval risulterà titolare del 100% del capitale sociale di Global Assicurazioni e  del 30% del capitale sociale di Global Broker, mentre il gruppo assicurativo Rifin risulterà titolare del 100% della compagnia assicurativa Global Assistance, specializzata in particolare nei prodotti di bancassicurazione danni, del 100% dell’agenzia plurimandataria (nuova) Global Assicurazioni, nascente dalla scissione di ramo di azienda di Global Assicurazioni e specializzata nei processi e prodotti di bancassicurazione danni, e del 70% di Global Broker, società di brokeraggio assicurativo con particolare focus sulla clientela Pmi, private e pubbliche.

Per effetto dei due accordi, le cui esecuzioni rimangono soggette al perfezionamento, tra l’altro, alle autorizzazioni delle competenti autorità di Vigilanza, Global Assicurazioni e Global Broker usciranno dal perimetro di consolidamento del gruppo Creval. Il closing dell’operazione è previsto entro la fine del 2018.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA