31 luglio 2018 16:12

RUI: LA DIMINUZIONE DEL NUMERO DEGLI ISCRITTI CONTINUA ANCHE NEL 2017


Per quanto riguarda i soli agenti e broker (sezioni A e B del Registro unico degli intermediari assicurativi) si è passati dai 40.162 iscritti nel 2015 ai 34.277 del 2017.

 

Continua a calare il numero degli intermediari assicurativi iscritti nel Rui. Nel 2017, infatti, è diminuito da 236.597 del 2016 (244.077 nel 2015) a 228.676. Il saldo negativo è di 7.921 iscritti. Vanno aggiunti anche 8.211 intermediari esteri iscritti nell’Elenco annesso (nel 2016 erano 8.053).

Per quanto riguarda il numero di agenti e broker, in particolare, nell’ultimo triennio si è passati dai 40.162 del 2015 ai 35.554 del 2016, fino ai 34.277 del 2017. La contrazione, spiega l’Ivass, è in parte dovuta «all’azione di monitoraggio sul possesso dei requisiti per l’iscrizione in capo agli intermediari, con conseguente cancellazione massiva per perdita dei requisiti (soggetti non operativi o in ritardo con i pagamenti del contributo di vigilanza)». Vediamo la situazione per quanto riguarda gli iscritti nelle sezioni A, B ed E.

AGENTI – In sezione A, al 31 dicembre 2017 il numero delle persone fisiche è di 19.728 (20.568 nel 2016, 25.011 nel 2015, 25.533 nel 2014, 26.331 nel 2013), 840 iscritti in meno rispetto all’anno precedente, mentre quello delle società è di 8.985 (9.263 nel 2016, 9.405 nel 2015, 9.515 nel 2014, 9.611 nel 2013), che equivale a 278 iscritti in meno se confrontato con l’anno precedente. Il totale è di 28.713 contro i 29.831 del 2016.

BROKER – In sezione B, sempre al 31 dicembre 2017, il numero delle persone fisiche è di 3.894 (4.017 nel 2016, 4.136 nel 2015, 4.015 nel 2014, 3.822 nel 2013), con un decremento di 123 unità, mentre le società di brokeraggio sono 1.670 (1.706 nel 2016, 1.616 nel 2015, 1.558 nel 2014, 1.463 nel 2013), con una diminuzione di 36 società. Il totale è di 5.564 (contro 5.723 dell’anno precedente).

ISCRITTI IN SEZIONE E – Nel 2017, è calato anche il numero degli addetti all’attività di intermediazione al di fuori dei locali dell’intermediario iscritto alle sezioni A, B o D, per il quale operano (inclusi i relativi dipendenti e collaboratori). Per quanto riguarda le persone fisiche si è passati da 182.896 del 2016 a 176.991 del 2017 (-5.905), mentre il numero delle società è passato da 12.469 del 2016 a 12.553 del 2017 (+84). Il totale è di 189.544 contro 195.365 del 2016.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA