14 giugno 2018 15:44

LO STATO DI SALUTE DI ANAPA? PER I VERTICI LA SITUAZIONE «E’ MOLTO POSITIVA» E MOSTRA «UN CONSOLIDAMENTO DEGLI ISCRITTI E DELLE RISORSE FINANZIARIE»


Martedì scorso e ieri, l’associazione degli agenti presieduta da Vincenzo Cirasola ha fatto il punto sulle attività svolte nell’ultimo periodo.
 

Una due giorni no stop di «intenso e costruttivo» lavoro in cui è stato fatto il punto della situazione sui principali temi che riguardano Anapa Rete ImpresAgenzia e la categoria degli agenti. Giunta esecutiva e consiglio direttivo dell’associazione degli agenti presieduta da Vincenzo Cirasola insieme, martedì scorso e ieri, a Bologna alla presenza di tutti i componenti di giunta e dei presidenti regionali.

Una due giorni bolognese in cui, si legge in una nota dell’associazione, «è emersa una situazione molto positiva per Anapa» e in cui il consiglio direttivo ha quindi approvato il bilancio consuntivo 2017 e preventivo 2018, che evidenzia «un consolidamento degli iscritti e delle risorse finanziarie».

Ieri, tra l’altro, era in programma anche la tappa bolognese di Anapa on tour (a cui hanno partecipato anche agenti non iscritti all’associazione, nella foto), nella quale Cirasola ha riepilogato «le attività e i successi ottenuti per il bene di tutti, lavorando intensamente e pragmaticamente con tutte le forze possibili, insieme ad Aiba e Acb, e dialogando con tutti per rappresentare gli interessi degli agenti professionisti di assicurazione ed evitare gli effetti devastanti che una disciplina troppo stringente (il riferimento è alla Idd, ndr) avrebbe provocato sulla nostra professione», ha detto.

Paolo Iurasek, vice presidente di Anapa, ha riepilogato i servizi dell’E.N.B.Ass., l’ente bilaterale previsto dal Ccnl di riferimento, illustrando il nuovo servizio di formazione e aggiornamento sulla normativa in tema di sicurezza sul lavoro, obbligatoria per i dipendenti in applicazione della Legge 81/08 e fruibile gratuitamente da tutte le agenzie iscritte.

Infine, Roberto Arena, vice presidente vicario, ha concluso i lavori ricordando come «Anapa si è proposta di cercare nuove strategie e opportunità per la categoria, lavorando da un lato alla verifica puntuale delle situazioni emergenti e della difesa della categoria. Idd, Gdpr, il confronto con Ania, Ivass, Fpa, l’Antitrust e in generale con tutte le istituzioni».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA