17 maggio 2018 16:16

ALLIANZ ITALIA: I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2018


La raccolta premi complessiva è cresciuta dell’1,8%: danni a -0,3%, vita a +2,6%. L’ad Campora: «Risultati incoraggianti che costituiscono una buona base di partenza».
 

Allianz Italia ha chiuso il primo trimestre 2018 con una raccolta premi complessiva a 3,8 miliardi di euro (+1,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso) e con un utile operativo a 360 milioni di euro, in linea con l’analogo periodo 2017.

Nel dettaglio, la raccolta premi nei danni si è stabilizzata a 1,1 miliardi di euro (-0,3%), evidenziando un trend di recupero nell’auto, segmento nel quale si è distinto in particolare il canale agenti: il new business, in crescita, ha confermato il rafforzamento del trend positivo. In aumento anche il comparto non auto.

Nel business vita, la raccolta premi si è attestata a 2,7 miliardi di euro (+2,6%), confermando la strategia da tempo focalizzata sui prodotti capital light (+3,1%), la cui incidenza sui premi e sulla nuova produzione, oltre l’80%, è superiore alle medie di mercato. Il new business margin si è attestato al 2,6% (dal 2,2% nel primo trimestre 2017). Crescita a doppia cifra della raccolta della bancassurance, e cresce anche il canale agenti, grazie sia a prodotti capital light, sia a polizze di puro rischio.

«Il primo trimestre dell’anno ha confermato l’efficacia del piano strategico, focalizzato sulla stabilizzazione del business motor e sulla crescita nei rami vari, con un modello di servizio che vede la figura dell’agente professionista come centrale», ha commentato Giacomo Campora, amministratore delegato di Allianz spa. «I risultati dei primi tre mesi dell’anno sono incoraggianti e costituiscono una buona base di partenza. Puntiamo, insieme ai nostri agenti, a far crescere Allianz con una strategia audace, in cui credere fortemente, anche grazie alla tecnologia, un vero alleato per la compagnia e per la rete agenziale, per aumentare gradualmente la nostra produttività». (fs)

© RIPRODUZIONE RISERVATA