5 dicembre 2017 10:02

GRUPPO AGENTI LA FONDIARIA: PAOLA MININI RICONFERMATA PRESIDENTE


È quanto deciso, all’unanimità, dal direttivo della rappresentanza agenziale, riunitosi lo scorso 1° dicembre.
 

Paola Minini (nella foto), 51 anni compiuti pochi giorni fa, agente a Brescia, è stata riconfermata all’unanimità presidente del Gruppo agenti La Fondiaria (Galf). È quanto deciso dal neo eletto direttivo della rappresentanza agenziale, che si è riunito lo scorso 1° dicembre.

Si tratta, di fatto, della prima “elezione” per Minini, visto che lo scorso maggio era subentrata all’ex presidente Vittorio Giovetti, dimessosi in seguito all’entrata nel consiglio di amministrazione di UnipolSai. Minini allora ricopriva il ruolo di vicepresidente del gruppo.

Il direttivo, si legge in una nota del Galf, ha «molto apprezzato il lavoro svolto dalla presidente nella difficile contingenza nella quale si è trovata ad operare nel corso della definizione della trattativa con la mandante UnipolSai relativa all’Accordo 2.0».

Minini ha così commentato la sua nomina: «È per me motivo di orgoglio. Rappresentare tanti colleghi è sempre una grande responsabilità e tanto di più in un momento delicato di evoluzione professionale interna ed esterna al mondo UnipolSai, come quello che stiamo tutti vivendo».

La stessa Minini, il vice presidente Romolo Faraone, i membri di giunta e del direttivo, si sono impegnati a «tutelare ciascun associato Galf e ad attivare e sostenere ogni iniziativa utile a favorire lo sviluppo e la redditività delle agenzie, affinché possano svolgere sul mercato il ruolo professionale che da sempre loro compete».

La giunta esecutiva è composta da Piergiorgio Fasolin, Charles Mackay, Pasquale Pasquale, Etta PolignanoAlfonso Santangelo.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA